Corazón que en tus labios relampaguea

20180717_080015

La mia è un’estate compatta, silenziosa, concentrata; ai margini del mondo e fitta di ritorni a casa, in vista di un autunno crepitante (di fuoco, grandine, pioggia battente di impegni).

Il 5-6-7 ottobre sarò a Roma, alle “XVI Giornate della Traduzione Letteraria” (qui il link per iscrivervi), dove parlerò de ““La nuova vita della traduzione letteraria nelle aule di lingua straniera. Come, quando e perché”.

La Scuola, invece, inaugura una nuova web, guardate ormai quante bandierine sul mappamondo, siamo una rete davvero internazionale. Siamo l’Università di Salamanca  con le braccia tese a cingere globo terrestre da ottocento anni.

Traduco senza sosta, non solo dallo spagnolo (è un altro ritorno a casa).
E da oggi sono qui  (un estratto dall’edizione cartacea), a far da ponte di parole tra i miei due giornali di riferimento di tutta una vita, “Repubblica” e “El País”. “Fuoricampo” è il nuovo inserto con notizie imperdibili da tutto il mondo, ed è una gioia essere “autore visibile” nella mia invisibilità di traduttore.
(sul numero odierno c’è un reportage bellissimo di Anaïs Ginori da Bécherel, in Bretagna, un paese di 700 anime e 13 librerie, uguale a Urueña, nella mia Castiglia)

37884663_1737804366334359_2454686904742838272_n

Infine, casa: Antonio Machado , il maestro di scuola ([…] mi juventud, veinte años en tierra de Castilla;/mi historia, algunos casos que recordar no quiero./)e Miguel Hernández, il poeta dell’amicizia e della libertà (Tu risa me hace libre,/me pone alas./Soledades me quita,/cárcel me arranca./Boca que vuela,/corazón que en tus labios/relampaguea.)

DieTHepXkAIIV7l

L’entrata del vecchio carcere di Palencia (Castilla y León), dove fu rinchiuso Miguel Hernández. Oggi è LECRÁC, centro culturale per la memoria.

Dist9OYWsAEeMDl

Campos de Castilla mentre il treno si allontana da Salamanca. Conosco il profilo di ogni quercia.

Annunci

Informazioni su monicarbedana

Sono un traduttore e dirigo la scuola ELE USAL di Torino. Vengo da Salamanca e, prima ancora, da Padova.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...