La stessa bellezza

In un numero molto bello di Left, dedicato alla scuola e con la sezione “esteri” in gran parte rivolta al sudamerica, è uscita questa mia intervista a Héctor Abad Faciolince  dove parla di editoria, di traduzione, di memoria. Di figli e di padri. Di pace. Che poi, in fondo, è tutte quelle cose insieme.
In edicola dal 13 gennaio; acquistabile anche online.

Left

“(…)ho capito che dovevo decidere: o scrivevo in italiano, con tutte le mie lacune, senza una lingua dell’infanzia, oppure tornavo in Colombia a scrivere nel mio spagnolo andino. L’Italia ha curato il mio dolore, qui ho recuperato la fiducia negli esseri umani e sono tornato in Colombia per cercare di scoprire anche lí la stessa bellezza”.

(gratitudine. felicità)

Annunci

Informazioni su monicarbedana

Sono un traduttore e dirigo la scuola ELE USAL di Torino. Vengo da Salamanca e, prima ancora, da Padova.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...