Lettere

“La notte è il risuonarmi della tua voce (…), sapessi quanto sento la tua mancanza”

Queste lettere hanno quasi 60 anni.
Che bella scrittura, in tutti i sensi.

Ho tagliato i capelli cortissimi, ieri. Non gli piacerebbero, ma c’è rivoluzione. E certi giorni, sul calendario, sparano a raffica contro le nostre barricate.
È l’undici novembre. Mio padre manca da tredici anni.

“Andarsene, era questo che papà sapeva fare meglio, andarsene ma anche tornare, come un soldato sempre in guerra, giusto il tempo di radunare le forze per andarsene una volta ancora”.
Martedì 14 novembre, alle 18.30, anche controvento, alla Libreria Bodoni/SpazioB parlerò di “Andarsene”, di Rodrigo Hasbún. Di Monika. E di suo padre.

Annunci

Informazioni su monicarbedana

Sono un traduttore e dirigo la scuola dell'Università di Salamanca a Torino. Da Salamanca vengo e, prima ancora, da Padova.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...