la vida debe estar en otra parte

l’universo è sdraiato, si guarda piedi smunti (ora sai che anche le scarpe dimagriscono). pensa in una schiena, corsia d’autostrada schiantata di nei, costellazioni di difetti tra le costole. la immagina arcuarsi in un soffio e laccare di rosso quelle dita lontanissime, come di un altro pianeta, di un’altra persona.

Annunci

Informazioni su monicarbedana

Sono un traduttore e dirigo la scuola dell'Università di Salamanca a Torino. Da Salamanca vengo e, prima ancora, da Padova.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...